Parigi – La lettera del Delegato Toscano al Console francese

La Delegazione Magistrale Toscana ha voluto esprimere il cordoglio e la solidarietà della Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori al Console francese a Firenze dopo i vili attentati di Parigi del 13 novembre. Questa la lettera inviata:

———————————————————————————————————————-

Lettera Solidarietà per attentato del 13 novembre - francese

 

Al Console della Repubblica Francese in Firenze

Sur la santé revenueLa Francia piange
Sur le risque disparu
Sur l’espoir sans souvenir
J’écris ton nom

Et par le pouvoir d’un mot
Je recommence ma vie
Je suis né pour te connaître
Pour te nommer

Liberté.

P. Éluard

 

Eccellenza,

era nelle nostre attese il non doverLe più scrivere una lettera simile a quella che Le inoltrammo il 9 gennaio 2015, a seguito del vile attentato di tre giorni prima.

Purtroppo, costernati dall’orrore, dobbiamo ancora una volta inviarLe la presente nota per esprimerLe,  a nome di tutti i Liberi Muratori della Gran Loggia d’Italia degli A.L.A.M. e mio personale, i sensi del più sincero cordoglio e di una totale solidarietà per le stragi avvenute a Parigi il 13 di novembre.

In questo momento di lutto ciascuno di noi si sente cittadino francese e, come Paul Éluard, ci dichiariamo pronti a proseguire il nostro cammino di civiltà, senza indugi e timori, in nome di quella Libertà senza la quale la vita stessa perderebbe di significato.

Luigi Pruneti

Delegato Magistrale Regione Massonica Toscana

 

 

Lascia un commento